Statuto (Estratti)

Art. 1 - ...(omissis)... L’Associazione non ha fini di lucro neanche indiretto ed opera per fini di solidarietà sociale e di promozione, diffusione, sperimentazione e approfondimento della cultura locale, nazionale ed internazionale, continuamente perseguendo il fine della qualificazione, del miglioramento professionale, umano, sociale ed artistico dei suoi soci nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dell’animazione, della comunicazione, dello sport e dell’arte in generale; la realizzazione, la pratica e la valorizzazione delle iniziative e dei servizi della cultura, dello sport, delle arti e dello spettacolo, nonché la diffusione e la promozione d’attività anche di solidarietà su tutto il territorio nazionale non disdegnando operatività a più vasto raggio, ove ve ne sia il bisogno. L’associazione è apartitica e si atterrà ai seguenti principi: assenza di fine di lucro, democraticità della struttura, elettività delle cariche associative nel rispetto del principio dalla pari opportunità tra donne e uomini, e la gratuità delle cariche sociali. L'associazione opera in maniera specifica con prestazioni non occasionali ed ha per scopo l'elaborazione, promozione, realizzazione di progetti culturali, sportivi e di solidarietà sociale, tra cui l'attuazione di iniziative socio educative e culturali. Lo spirito e la prassi dell'associazione trovano origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana e della religione Cattolica che hanno ispirato l'associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.


Art. 2 – L’Associazione promuove ed organizza, senza alcuna finalità lucrativa, manifestazioni culturali, musicali, teatrali, sportive, ricreative, cinematografiche, di animazione ed artistiche e/o partecipa ad esse con propri soci, se promosse ed organizzate da altre Associazioni, Enti Pubblici e Privati; promuove ed organizza convegni, dibattiti, stages, conferenze, concorsi, premi, ecc.; promuove ed organizza corsi di aggiornamento e perfezionamento professionale di musica, canto, moda, recitazione, danza, pittura, fotografia ed animazione; promuove ed organizza percorsi formativi tematici e di perfezionamento professionale, non trascurando l’organizzazione di viaggi, percorsi guidati, soggiorni per periodi di studio, riflessione e/o di approfondimento conoscitivo della storia, della cultura, e delle tradizioni, promuove e organizza attività e manifestazioni sportive, riconoscendo nello sport la grande opportunità di incontro, di dialogo, di conoscenza fra individui, popolazioni, razze e religioni diverse. Potrà inoltre stabilire, organizzare e realizzare progetti di solidarietà in gemellaggio con villaggi, gruppi etnici e/o associazioni di altre nazioni, sia sul territorio italiano sia in altre località del mondo, ovunque occorra, senza distinzione di razza, di religione, di colore della pelle, di lingua.


Art. 3 – L’Associazione non persegue scopi di lucro, ma si basa su autofinanziamenti e/o contributi di Enti Pubblici e Privati. E’ esplicitamente vietata l’assegnazione di utili, resti di gestione, distribuzione di fondi o di qualunque capitale tra i soci. ...(omissis)...


Art. 5 – Tutti i soci avranno diritto a partecipare alla vita dell’Associazione e, per farne parte, dovranno presentare domanda al Consiglio Direttivo che avrà facoltà di accettarla o respingerla senza obbligo di rendere nota la motivazione. La domanda sarà corredata dalla dichiarazione di accettazione dello Statuto e delle deliberazioni degli Organi Sociali e dalla quota di adesione annuale che sarà restituita al proponente in caso di rifiuto dell’iscrizione,. L’appartenenza all’Associazione ha carattere libero e volontario, ma impegna gli aderenti:

- al rispetto delle decisioni prese dai suoi Organi Sociali, secondo le competenze statutarie

- ad un comportamento corretto sia nelle relazioni interne con altri soci che con terzi.

I soci maggiorenni avranno uguale diritto di voto per l’approvazione e le modifiche statutarie e dei regolamenti, nonché per la nomina degli organi direttivi.


...(omissis)...


Art. 22 – In caso di scioglimento dell’Associazione, estinte le obbligazioni in essere, tutti i beni saranno devoluti per finalità di utilità generale o ad altre Associazioni con finalità analoghe


Norma finale - Per quanto non espressamente contemplato nel presente statuto valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di Legge vigenti.






.